House Concerts

                        Rassegna house concerts La Caracola 2018

                  Sabato 15 dicembre ore 21

Angela Baraldi con Federico Fantuz in set acustico (ma non troppo) presenta “Tornano sempre”, un disco nato dall’incontro con Vittoria Burattini, Giorgio Canali, Stewie DalCol, dieci canzoni che raccontano di eroi dimenticati, di angoli trascurati, di figure fantastiche e reali e di storie finite male. Quelle d’amore e quelle di strada. Canzoni intimamente crudeli. Canzoni di guerra interiore e collettiva. Ci sono i personaggi marginali del cinema americano e le paure del nuovo millennio nella  nostra società occidentale. C’è il fine giornata visto da un outsider e la dedica a tutte le giovani vite congedate dal mondo con la violenza della legge. 
Il concerto poi lascerà spazio a improvvisazioni, aneddoti e sentiti omaggi ad autori amati.

Accoglienza in sede a partire dalle ore 19 nel nostro angolo ristoro che rimarrà aperto anche dopo il concerto.

Ingresso a pagamento, gradita prenotazione

RISERVATO AI TESSERATI 2018

Info: Maya: 339-3115913 Chiara: 338-2619686 Vale: 328-1783604

 Seguite i nostri eventi e aggiornamenti sulla nostra pagina fb 

      

 

 

                                          

Biografia Angela Baraldi
Le prime esperienze musicali risalgono agli inizi degli anni ottanta nei circuiti underground bolognesi. Nel 1982 canta con i bolognesi Hi-Fi Bros nel brano “Punto amaro”, mentre l’anno successivo è la voce femminile per quello che sarà l’ultimo singolo della band The Stupid Set (anche loro bolognesi e nati da una costola dei più celebri Gaznevada) intitolato “Don’t Be Cold (In The Summer Of Love)”.   Con Lucio Dalla comincia una collaborazione nel 1986 partecipando al tour americano “Dallamericaruso”, oltre a essere ritratta in foto nell’album “Bugie” e a una breve apparizione nel video del brano “Luk” tratto dal medesimo album.
Come corista affianca Gianni Morandi e Dalla nel tour DallaMorandi del 1988.
Nel 1990 pubblica il suo album d’esordio “Viva”, prodotto da Lucio Dalla e Bruno Mariani, al quale collabora Luca Carboni, In seguito parte come guest star del tour “Cambio” di Dalla.
Nel 1993 con “Mi vuoi bene o no?” vince il Canzoniere; il brano da il titolo al secondo album di Angela Baraldi, prodotto da Marco Bertoni e Enrico Serotti, dove compare anche il brano “A piedi nudi”, vincitore del Premio della Critica Mia Martini al Festival di Sanremo 1993. 
Successivamente la Baraldi partecipa al tour di Francesco De Gregori, duettando con lui nel brano “Anidride solforosa” di Lucio Dalla, incluso poi nell’album live di De Gregori Bootleg, e partecipa assieme a interpreti come Giorgia e Loredana Bertè alla realizzazione di “Innocenti evasioni 2”, compilation omaggio a Lucio Battisti, di cui interpreta “Confusione”.
Nel 1994 recita a fianco di Giancarlo Giannini, Fabrizio Bentivoglio e Valeria Golino nel film di Giacomo Campiotti “Come due coccodrilli”; successivamente ha un piccolo ruolo nel film “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”.
Nel 1996, pubblica il suo terzo album “Baraldi lubrificanti”, che comprende brani come “Dammi da mangiare” (scritto da Francesco De Gregori). 
Nel 1999 prende parte all’album “Psychobeat” dei Delta V interpretando il brano “Silenzi” e comparendo in un cameo nel videoclip di Il primo giorno del mondo.
Nel 2000 firma un nuovo contratto discografico, che la porta nel 2001 a pubblicare “Rosasporco”, prodotto da Phil Palmer e Roberto Vernetti.
Lavora in teatro nella rappresentazione di “I monologhi della vagina” e, nel 2002, di “Maigret e il delitto a teatro” scritto da Carlo Lucarelli. Nel 2003 pubblica “Angela Baraldi”, anticipato dal singolo “Paradiso”. L’album è una raccolta di brani tratti dai lavori precedenti, con l’aggiunta di quattro pezzi inediti.
Dopo altre rappresentazioni teatrali, nel 2004 recita come attrice protagonista nel film “Quo vadis, baby?” di Gabriele Salvatores; interpreta inoltre il brano “Impressioni di settembre” dei PFM prodotto da Ezio Bosso.
Nel 2006 torna a collaborare con i Delta V, partecipando al brano “San Babila ore 20” dell’album “Pioggia rosso acciaio”. Nel 2007 recita nello spettacolo “The Good Body” di Eve Ensler, nella traduzione di Samuela Pagani e diretto da Giuseppe Bertolucci e Luisa Grosso. Nel 2008 è l’attrice di punta della miniserie “Quo vadis, baby?”, realizzata con la partecipazione di gran parte degli interpreti del film omonimo e trasmessa dal canale satellitare digitale SKY Italia. Lucio Dalla la chiama per il suo allestimento di “The Beggar’s Opera” di John Gay, in cui Angela recita insieme a Peppe Servillo, cantante degli Avion Travel. Lo spettacolo verrà ripreso e riprodotto in un DVD edito dalla casa discografica Ermitage con la produzione di Gianni Salvioni.
Nel 2011 è in tour con Massimo Zamboni per riproporre i brani storici dei CCCP Fedeli alla linea, gruppo punk rock emiliano attivo negli anni 1980. La coppia di artisti, dopo il tributo “Solo una terapia: Dai CCCP all’estinzione”, il 9 aprile 2013 pubblica un album di inediti dal titolo “Un’infinita compressione precede lo scoppio”, anticipato dal singolo “Lamenti”. Segue un tour con i Post Csi e un tributo ai Joy Division con Giorgio Canali e Stewe Dal Col. 
Il 24 febbraio 2017 esce il nuovo disco di inediti, “Tornano Sempre”, prodotto da Giorgio Canali.

Biografia Federico Fantuz
Un musicista nato a Bologna ed è mancino.
Come chitarrista ha suonato e inciso negli album di cantautori, solisti, gruppi e progetti estemporanei nell’ambito dei quali ha spesso partecipato come parte integrante nei live delle band, tra cui: Nave Cargo Parampampoli, CuldeSac, Shiva Bakta, 
Incident on South Street, Loungedelic, Dopo Schabowski, Angela Baraldi, Beatrice Antolini, Edgar, Leonhard, Serena Diodati.
Ha preso parte a diversi spettacoli teatrali e film in veste di chitarrista, poli-strumentista, arrangiatore e/o compositore, tra cui: Orfeo Rave (Balletto Civile / Teatro della Tosse), La Ballata degli Invisibili (La Fionda Teatro), The Wedding Singers (Teatro della Tosse) Unità di Produzione Musicale (Enrico Gabrielli, Sergio Giusti, Enece film), TRK#1 NoGravity4Monks), Home | Mutonia (Zimmerfrei), World Cruise (Yuki Eikawa). 
Il suo progetto solista si chiama Music for No Movies e ha all’attivo un album uscito nel 2011 per l’etichetta americana Fluttery Records intitolato “Violent Zen”.

 

Sabato 13 Ottobre 2018 ore 21

Progetto Arduo

Alberto Capelli: chitarra flamenca
Rocco Papia: chitarra flamenca 7 corde

ARDUO presenta un concerto ardito e ardente, ordito e ornato di trame musicali di grandi autori contemporanei e dalle composizioni originali dei due musicisti.

I due chitarristi entrano uno nelle composizioni dell’altro e affrontano un repertorio in cui portare le proprie esperienze e in cui far incontrare due chitarre dalle marcate personalità: la chitarra flamenca e la chitarra 7   corde brasiliana.
Alberto Capelli, estrazione jazzistica e grande preparazione tecnica, muove la sua ricerca nel jazz, nell’improvvisazione radicale e nella tradizione gitano-andalusa della musica Flamenca. E’ con il suo progetto Alkord, in cui l’improvvisazione e consonanze minimaliste incontrano il patrimonio del Flamenco, che conosce Rocco Papìa, che, di ritorno da varie tournèe in Brasile alla guida del gruppo Jacaré, stava sperimentando una composizione di confine tra world music e jazz. I due ordiscono quindi Arduo, sulle trame musicali delle loro composizioni e di grandi autori contemporanei come Egberto Gismonti ma anche Ravi Shankar o Charlie Haden.

info, video e audio http://www.roccopapia.com/arduo

In primavera 2018 è uscito  il primo disco,  registrato tra Bologna e Barcelona (Es).

Accoglienza in sede a partire dalle ore 20:00 nel nostro angolo ristoro che rimarrà aperto anche dopo il concerto.  Ingresso a pagamento, gradita prenotazione

Info: Maya: 339-3115913 Chiara: 338-2619686 Vale: 328-1783604

 Seguite i nostri eventi e aggiornamenti sulla nostra pagina fb

 

*******************************************

 

Sabato 16 Giugno 2018 ore 21

Sonic Uke Orchestra in concerto

Nell’autunno 2014 all’interno della Scuola di Musica “Officine Musicali” di Nonantola (Modena) nasce finalmente il laboratorio dedicato all’ukulele, strumento storicamente legato alla cultura musicale hawaiiana. Nel giro di poco tempo si costituisce una vera e propria orchestra in cui tutti i registri e le varie tipologie della famiglia dell’ukulele sono presenti e raccolte in sezioni, con parti specifiche, dedicate ai singoli musicisti.

Il lavoro dell’orchestra si svolge tra canzoni, brani strumentali, arrangiamenti rigorosi e parti di improvvisazione, dove l’incastro tra gli ukulele e le numerose voci soliste, conduce ad un suono originale e caratteristico, al tempo stesso delicato e incisivo. Ad arricchire ulteriormente il tessuto orchestrale concorrono da subito sia la solida e imprescindibile presenza del contrabbasso sia il colore inconfondibile della chitarra hawaiiana. Col passare del tempo però all’organico strumentale di partenza si sono aggiunti ulteriori timbri e colori (glockenspiel, trombone, percussioni): strumenti che ampliano notevolmente le potenzialità espressive dell’orchestra senza snaturarne il carattere, lasciando che la famiglia degli ukulele mantenga la sua centralità.

Il repertorio, estremamente vario, comprende brani di David Bowie, Blondie, Thelonious Monk, Duke Ellington, Frank Zappa, Erik Satie, Rodriguez, Elvis Presley, The Beatles, brani della tradizione hawaiiana e molte canzoni di musica italiana (tra cui le memorabili “Un albero di trenta piani”, “Amarsi un po’” e “Viva la campagna”) e un omaggio al cartone animato di Bruno Bozzetto “Vip, mio fratello superuomo”.

Nel 2017 l’orchestra ha realizzato la sonorizzazione dei seguenti cortometraggi di animazione: “D’ombra e di fango” frutto di un laboratorio tenuto dall’associazione OTTOmani con l’istituto Venturi di Modena (progetto inserito nelle celebrazioni dei 2200 anni di Modena, l’antica Mutina); “Imago” di Beatrice Pucci e “The Choice” di Alessia Travaglini.

La Sonic Uke Orchestra sono:

Giorgio Casadei: direzione, ukulele soprano, banjolele, cigarbox, arrangiamenti, composizione

Cinzia Zaccaroni: voce, ukulele concerto, banjolele

Benedetta Copeta: voce, ukulele tenore, guiro

Irene Prendin: voce, ukulele soprano, monotron, oggetti

Laura Mocali: voce, ukulele concerto, glockenspiel, melodica

Alice Green: voce, ukulele baritono, ukulele tenore

Kathleen Matney: ukulele soprano, voce

Francesco Minelli: ukulele soprano, voce, oggetti

Erika Zambelli: ukulele soprano

Angelica Borsari: ukulele soprano

Irene Goldoni: ukulele soprano

Giacomo Zambelli: ukulele concerto, voce

Alessandro Della Casa: ukulele concerto, ukulele baritono

Andrea Mazzi: ukulele tenore Low G, ukelele baritono

Paolo Pagnoni: ukulele baritono, voce

Lorenzo Mantovani: ukulele tenore, steel guitar

Marina Ciccarelli: trombone, ukulele soprano

Francesco Zaccanti: contrabbasso, voce

Dencs Daniel Csaba – percussioni, tabla

Accoglienza in sede a partire dalle ore 19  con piccolo bevande e stuzzichini aperto a tutti.
 Ingresso a pagamento, gradita prenotazione.
RISERVATO AI TESSERATI 2018

ATTENZIONE IN CASO DI MAL TEMPO L’EVENTO SARA’ ANNULLATO

Info: Maya: 339-3115913   Chiara: 338-2619686   Vale: 328-1783604

info@lacaracola.it

evento fb

 

Sabato 19 maggio 2018 ore 21

SILVIA DONATI TRIO 

presenta “D’amore e d’orgoglio – Billy Holiday e  Nina Simone”, due grandi artiste al confronto, due personalità forti e sensibili che hanno segnato la storia del jazz con il loro canto e le loro canzoni.  Canzoni d’amore e di orgoglio, appunto: orgoglio di essere donna e afroamericana in un paese all’epoca ancora alla ricerca dei più ovvi diritti civili: la Holiday più vicina al vero e proprio mondo del jazz e ad una generazione che seppure “sbandata” ha dato un’impulso fortissimo alla musica moderna, la Simone più vicina al mondo della Soul music e allo Spiritual ha saputo incarnare nella sua musica il grido di battaglia di un popolo che rivendica la sua autonomia.

Il trio ripercorre i momenti più significativi della carriera delle due artiste con suono scarno ed avvolgente, voce basso e chitarra si fondono e si mettono in luce attraverso arrangiamenti originali che danno alle canzoni una nuova prospettiva.

Silvia Donati   Voce    Camilla Missio Contrabbasso  Francesca Fattori Chitarra

Accoglienza in sede a partire dalle ore 19 nel nostro angolo ristoro che rimarrà aperto anche dopo il concerto.  Ingresso a pagamento, gradita prenotazione. iNGRESSO RISERVATO AI TESSERATI 2018
Info: Maya: 339-3115913   Chiara: 338-2619686   Vale: 328-1783604

Biografia SILVIA DONATI Nata a Bologna, ha studiato con la cantante gospel Laverne Jackson, approdando al jazz attraverso la partecipazione ad alcuni workshop: Barry Harris, Art Taylor, Rachel Gould, Horace Parlan, Michele Hendricks.   Ha fatto parte del quintetto di Marcello Tonolo ‘Music on Poetry’ (con Pietro Tonolo, FrancoTesta, Alfred Kramer) con il quale ha inciso i CD “Days” e “Seed journey”, composizioni originali scritte rispettivamente su poesie di Philip Larkin e Gregory Corso. Appassionata da anni di musica brasiliana, è presente come cantante ed autrice di testi nel cd “Vira Vida” di Nicola Stilo con special guest Toninho Horta e, tra gli altri, Stefano Bollani, Barbara Casini, Roberto Gatto. Con il gruppo Siluet vince l’ottava edizione del premio Città di Recanati per le nuove tendenze della canzone d’autore. Il gruppo, interamente femminile, ha al suo attivo apparizioni televisive ( Roxy Bar, 30 ore per la vita, sceneggiato “Per amore”, “Mantova musica Festival”) e radiofoniche ( “Guglielmo 95” con la Banda Osiris e“Quelli che la radio..” di Giorgio Comaschi su RadioRai). Ha inoltre avuto occasione di partecipare al “Festival International du Musique Universitaire” a Belfort (Francia) e tenere concerti a Durazzo e Tirana Albania) oltre che nei locali e teatri di tutta Italia. Con il gruppo Arcoiris ha avuto occasione di cantare al Festival do Avante di Lisbona ,al Festival Jazz di Marostica e nell’ambito di Veneto Jazz presentando il cd “Subterranea” (IRMA Records 2004).Collabora stabilmente con StandHard 3io, con i quali ha inciso i cd “Singin’ in the brain” (Abeat 2005) e “Cocktail Saturno” (Gallo Rojo 2008) di matrice più vicina al jazz contemporaneo. A sancire un’amicizia di lunga data, nel 2012 è uscito un cd di brani originali scritti assieme a Sandro Gibellini, “Continuando”, con il quale è stata ospite del programma “Brasil” su Radio Rai1. ”Fiancheggiatrice” del collettivo El Gallo Rojo, con il gruppo Ja Vigiu Plamja ha inciso “To infinity and beyond”, è presente nel disco di Zeno De Rossi “The Manne i love” e con il gruppo The Humans ha inciso “It’s nine o’clock”. Tra gli altri ha collaborato con Jimmy Villotti, Ares Tavolazzi, Andrea Pozza, Renato Chicco, Roberto Monti, Piero Odorici, Carlo Atti, Roberto Taufic, Gabriele Mirabassi, Achille Succi. Ha tenuto seminari a Bologna, Mogliano Veneto, Feltre, Orsara ed una masterclass al Conservatorio di Vicenza.

Biografia CAMILLA MISSIO Friulana d’origine, laureata in Filosofia all’Università di Bologna (1992), diplomata in contrabbasso jazz (biennio II livello) presso il conservatorio di Adria (RO, 2009), ha conseguito anche il diploma di giornalismo musicale presso l’Accademia della Critica di Roma (2000). Svolge da anni attività di musicista al fianco di artisti come Andrea Mingardi (1998-2015), Massimo Ranieri (2009-2015), Paola Turci (2006), Ricky Portera (2008-2010), Neri Marcorè, il quintetto vocale Oblivion, Stefano Benni, Giorgio Comaschi, Bob Messini, Grazia Verasani, Gemelli Ruggeri, Gabriella Ghermandi (Atse Tewodros Project), Franz Campi, Siluet, Mirco Menna. In qualità di orchestrale ha lavorato in molte trasmissioni televisive per RAI e Mediaset (tra le altre: “Buona Domenica” 2005-6, “Un Disco per l’Estate” 2000, “Telethon” 2001 e 2002, “Ci Siamo” 1992-3, “Beato tra le Donne” 1999, “Canzoni Sotto l’Albero” 1999, “Zecchino D’Oro” 1997, 2015, 2016 ). Attualmente è impegnata, con la cantante Luisa Cottifogli e l’attrice Francesca Ballico, nella turnèe teatrale dello spettacolo “Pupattole” dedicato alla figura di Laura Betti. Sempre in teatro, da oltre 15 anni, lavora nelle produzioni della Bernstein School of Musical Theatre (BSMT) della canadese Shawna Farrell: da “Children of Eden” (1999) fino al più recente “Evita” (2015, con l’orchestra del Teatro Comunale di Bologna).

Biografia FRANCESCA FATTORI Nata a Lucca nel 1991 si avvicina alla musica a 10 anni con lo studio del violino, per poi seguire la passione per la musica moderna iniziando a suonare il basso elettrico. E’ nel 2010 che sceglie di dedicarsi alla chitarra jazz e inizia a studiare privatamente con musicisti locali. Nel 2011 fonda il trio acustico Family Affair con il quale inizia ad esibirsi in vari eventi musicali e feste private. E’ attualmente laureanda in chitarra jazz presso il Siena Jazz University dove ha studiato con Roberto Cecchetto e Roberto Nannetti. Sempre a Siena ha fatto parte della SJU Orchestra diretta da Roberto Spadoni. Insegna privatamente chitarra jazz, rock, blues, armonia, ear training. Dal 2015 è insegnante di chitarra presso la scuola Music Box Academy di Viareggio. Ha frequentato masterclass performative con Aaron Goldberg, Gilad Hekselman, Paolo Fresu, Daniele di Bonaventura, John Taylor, Tim Berne, Rotem Sivan, Kevin Hays, Shai Maestro, Stefano Battaglia, Micheal Blake, Steve Lehman, Nicolao Valiensi, Bruno Tommaso. Tra le varie esperienze nei festival jazz: Improstreet (La Spezia 2013) Lucca Film Festival collaborazione conLucca Jazz Donna (2014), Anfiteatro Jazz (Lucca 2015), Lucca Jazz Donna 2015, Siena Jazz Festival (2015) con la Sju Orchestra, Monteriggioni Jazz festival (2015), Volterra Jazz Festival (2015), Barga InJazz 2015, International Jazz Day (Lucca 2016), Montecarlo Jazz & Wine 2016.

 

 Seguite i nostri eventi e aggiornamenti sulla nostra pagina fb

evento fb

 

        ******

SABATO 7 APRILE 2018 ORE 21

BIG WHISKEY band in duo acustico

I Big Whiskey Band in duo acustico sono Alessio Rivellino (voce e chitarra) e
Marco Paolessi (chitarre) che proporranno un repertorio dedicato alla musica della Dave Matthews Band, per soddisfare tutti i fan che accorreranno e tutti coloro che avranno voglia di scoprire la bellissima musica di questa incredibile band americana!

BIG WHISKEY BAND è una Tribute band romana della Dave Matthews Band.
In attività dall’autunno 2010, sia in veste elettrica che in duo/quartetto acustico.
https://www.facebook.com/bigwband/

Accoglienza in sede a partire dalle ore 20:00 nel nostro angolo ristoro che rimarrà aperto anche dopo il concerto.  Ingresso a pagamento, gradita prenotazione

Info: Maya: 339-3115913 Chiara: 338-2619686 Vale: 328-1783604

 Seguite i nostri eventi e aggiornamenti sulla nostra pagina fb

https://www.facebook.com/associazionecaracola/  

 

  lastyearlastyearlastyearlastyearlastyearlastyearlastyear 

Sabato 16 Dicembre 2017 ore 21:00

5° House Concert LA CARACOLA 2017

SOM LIVRE – musica brasiliana

Serena Diodati – voce

Massimo Scarpelli – chitarra e voce

Red Rossi – batteria e percussioni

La giovane e grintosa voce di Serena Diodati, l’esperta chitarra di Massimo Scarpelli  e la trascinante batteria di Red Rossi, reinterpretando brani della tradizione musicale brasiliana con una particolare attenzione nei confronti della musica d’autore, dal samba di Paulinho da Viola alle composizioni di Chico Buarque de Hollanda, Caetano Veloso, Gilberto Gil , con qualche accenno alla tradizione folkloristica nordestina, ci consentiranno di trasformare l’ultimo appuntamento musicale del 2017, a ridosso delle festività natalizie, in una calorosa FESTA D’AUGURI DI BUON NATALE  tra amici/soci caracola.

Accoglienza in sede a partire dalle ore 20:00 nel nostro angolo ristoro che rimarrà aperto anche dopo il concerto.

Ingresso a pagamento, gradita prenotazione

Concerto presso Associazione Culturale LA CARACOLA

Via Medelana 3, 40043 Luminasio (Marzabotto, BO)

 

Info:

Maya: 339-3115913 Chiara: 338-2619686 Vale: 328-1783604

 

Seguite i nostri eventi e aggiornamenti sulla nostra pagina fb

https://www.facebook.com/associazionecaracola/  

 Qualche nota biografica e artistica dei SOM LIVRE:

Massimo Scarpelli alla chitarra – attivo dal 1987, in particolar modo in Brasile negli anni ‘90.

Serena Diodati alla voce – perfezionatasi nel genere sotto la guida di Cristina Renzetti.

Roberto “Red” Rossi alla batteria e percussioni  – divenuto negli anni batterista di riferimento della maggior parte dei musicisti brasiliani residenti in Italia, ha viaggiato attraverso il Brasile approfondendone la conoscenza del patrimonio ritmico-musicale

 

 

 

 

Sabato 7 Ottobre 2017 ore 20:00

4° House Concert LA CARACOLA 2017

TIZIO BONONCINI LIVE
Presenta il nuovo album
NON FATE CASO AL DISORDINE.

Tizio Bononcini tastiere e voce

Vincenzo De Franco violoncello

Il live di Tizio Bononcini è incentrato sull’ espressività e la teatralità per comunicare con il pubblico e renderlo parte integrante della narrazione, a metà tra il teatro canzone, lo swing e l’indie-folk.
Accompagnato dal violoncellista Vincenzo De Franco ci presenta il suo nuovo album “Non fate caso al disordine”.
Canzoni che raccontano la contemporaneità con ironia, romanticismo e un pizzico di cinismo, inscenando surrealismi e grottesche metafore della realtà che circonda ognuno di noi.

Note Biografiche Artista:Tizio Bononcini è un cantautore di Bologna, scrive testi e canzoni, è cantante, pianista, appassionato di teatro e segretamente laureato in ingegneria. Tizio scrive canzoni in cui narra storie di personaggi e oggetti, surrealismi e grottesche descrizioni della contemporaneità. Espressività e teatralità sono elementi caratteristici dello show, che intreccia ironia, romanticismo e un pizzico di cinismo, a metà tra il teatro canzone, lo swing e l’indie-folk. Tra il 2013 e oggi, Tizio Bononcini è stato invitato dal Club Tenco ad una tappa de “Il Tenco Ascolta”, è arrivato in semifinale al concorso Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty, ha più volte partecipato al MEI Meeting Etichette Indipendenti, oltre ad aver ottenuto altri premi e riconoscimenti a livello locale e regionale. Partecipando a numerosi festival, ha condiviso il palco, tra gli altri, con Fausto Mesolella, Omar Pedrini, Luca Barbarossa, Levante, i Pan del Diavolo e Giacomo Voli. Ha appena pubblicato il suo secondo album “Non fate caso al disordine” con edizioni e promo A Buzz Supreme, preceduto dal singolo + videoclip “Non parlate al conducente”. Il secondo singolo “ordine disordine” è stato presentato in anteprima su comingsoon.it. Rassegna Stampa 2017: http://www.tiziobononcini.it/?cat=8

Videoclip: non parlate al conducente – https://www.youtube.com/watch?v=-S9FuF1-uVI

ordine disordine – https://www.youtube.com/watch?v=TDcB3V8vY1Q

Video live: il mio collega economista – https://youtu.be/jI03ZJKGvhs

medley live in salotto – https://youtu.be/UYhg_5R5otA

Accoglienza in sede a partire dalle ore 19:00 nel nostro angolo ristoro che rimarrà aperto anche dopo il concerto

Concerti presso Associazione Culturale LA CARACOLA

Via Medelana 3, 40043  Luminasio (Marzabotto, BO)

http://www.lacaracola.it/dove/ 

 Info e prenotazioni : 

Maya: 339-3115913  Chiara 338-2619686  Vale: 328-1783604

 Seguite i nostri eventi e aggiornamenti sulla nostra pagina fb

evento fb

 

 

               SABATO 17 GIUGNO ORE 20

             Eloisa Atti & The Busgatters

Eloisa Atti presenta in anteprima l’album “Edges” con l’intima forma del trio. Mixato a Tucson dal leggendario Craig Schumacher e masterizzato in Italia da Giovanni Versari (Grammy 2016 ai Muse per “Best rock album “), “Edges” è un lavoro del tutto originale. Il sound americano tra country-jazz, blues e folk prende un colore sorprendente grazie al gusto italiano per la melodia. Le canzoni di Eloisa Atti, a cui sta stretto il termine “genere” , richiamano alla memoria una classicità connessa ad emozioni che si credevano perdute. I testi raccontano storie capaci di vibrare ancora allo sfumare della musica. “Edges – dice Atti – sono i bordi estremi, intesi come margini che racchiudono un’identità, e al tempo stesso rappresentano separazione e contiguità tra mondi diversi, differenze drammatiche e vincoli indissolubili.”

ELOISA ATTI: voce, tastiera, ukulele, concertina

THE BUSGATTERS:
MARCO BOVI: chitarra
EMILIANO PINTORI: pianoforte e organo

ACCOGLIENZA IN SEDE: a partire dalle ore 19.00 per gustare un fresco e appetitoso aperitivo in attesa del concerto.

Ingresso a pagamento

Per info e prenotazioni: info@lacaracola.it
www.lacaracola.it

 

evento fb

 

                Domenica 21 Maggio dalle 16,30

La Classica Orchestra Afro-beat presenta Kairòs

con Marzo Zanotti, Anna Palumbo e special guest Tim Trevor-Briscoe, che suoneranno per noi strumenti etnici provenienti da paesi vicini, musiche dal sapore Afro-beat in parte tratte dall’ultima produzione della Classica Orchestra Afrobeat (Polyphonie).

 

Kairòs è tempo divino, tempo cruciale. E’ l’ambiente naturale nel quale siamo immersi.

Al contrario di Chronos, è un momento non misurabile in cui qualcosa di speciale accadela sfumatura trascurabile per cui l’azione diventa autonoma.

 Kairòs è un concerto dalle tante sfumature possibili dove le composizioni sono al servizio dell’azione del momento.

MARCO ZANOTTI kamalen’goni, percussioni, mbira, loop, voci

ANNA PALUMBO balafon, fisarmonica, percussioni, sanza, voci

TIM TREVOR-BRISCOE clarinetto, clarinetto basso

Info e prenotazioni:

Maya: 339-3115913,   Chiara 338-2619686,   Vale: 328-1783604

Presso Associazione Culturale LA CARACOLA

Via Medelana 3, 40043  Luminasio (Marzabotto, BO)

http://www.lacaracola.it/dove/

Ingresso a pagamento

 

Gli House Concerts in Caracola sono pensati per condividere e godere gli spazi dentro e fuori l’associazione fra amici, immersi nell’armonia del verde della Caracola, per arrivare al concerto con la giusta predisposizione d’animo all’ascolto della musica, in piena empatia con gli artisti e l’ambiente. Si inizia il pomeriggio (gli orari sono indicativi ed in base al tempo meteo della giornata) con la nostra migliore accoglienza: potrete farvi coinvolgere dai bellissimi giochi di società a cura della ludoteca itinerante STRAVAGANTI, condotta dal master player Cesare Allorio.

Potrete rilassarvi negli spazi curati e confortevoli della Caracola, immersi nel verde che ci circonda. Avrete l’occasione di incontrare gli artisti, intrattenervi con loro in piacevoli conversazioni, gustando uno spuntino in attesa del loro concerto. Alle 18:00 circa la domenica (alle 20:00 il sabato) il momento dell’atteso concerto, fulcro della giornata in Caracola. Un’ora e un quarto di musica tutta per noi. Post concerto chi desiderasse intrattenersi ancora con noi può farlo, e volendo può rimanere anche a dormire nel vicino B&B Ca’ del Vento.

B&B CA’ DEL VENTO, via Medelana 3 Luminasio (Marzabotto –BO) (2 camere matrimoniali con possibilità di aggiunta di un terzo letto) Per prezzi e prenotazioni chiamare la titolare Sig. Maya Valdivia tel. 051-931040 o scrivere una e-mail a cadelvento@gmail.com

 

Domenica 19 Marzo ore 16:30

La Caracola vi invita a vivere una “Esperienza EnoPoetica Musicale” ascoltando

STORIE IN BOTTIGLIA

VITTORIO CARNIGLIA – VOCE E CHIATARRA

FEDERICO FANTUZ – CHITARRE ED EFFETTI

LUCA DE VINCENZI – FONICA

 

Scrittura e canzoni originali V. Carniglia

Arrangiamenti e musiche V. Carniglia / F. Fantuz

Fonica Luca Vincenzi

 

Da una bottiglia trasportata dal mare riecheggiano aneddoti, piccoli racconti, battute, risate e soprattutto canzoni sui temi del vino e del mare, un bel viaggio letterale e musicale.Dalle origini della vite alla scoperta del vino, attraverso miti e dei come Dioniso, Bacco, Enotro e Noè, in compagnia di poeti e autori come Dino Campana, Camillo Sbarbaro e Piero Ciampi.

Un susseguirsi di parole, suoni, voci e suggestioni nutrite dal nettare divino…

…e dal mare con i suoi misteri, i suoi segreti e le sue storie senza tempo di comandanti, marinai e pirati in continua ricerca di avventure, battaglie, salvezza e liberta’.

 

Presso Associazione Culturale LA CARACOLA

Via Medelana 3, 40043  Luminasio (Marzabotto, BO)

http://www.lacaracola.it/dove/

 

Ingresso a pagamento

10€ intero  comprende concerto + merenda con gli artisti + tessera associativa

7€ ridotto comprende solo concerto e la tessera associativa

 

Gradita prenotazione dopo le 19:00  massimo 21:30 (dal Lun. al ven) mattina e pomeriggio sabato e domenica – chiamate   Valentina: 328-1783604 oppure  Maya: 339-3115913

 

Buon Ascolto

LA CARACOLA

 

 

 

Giovedi’ 21 Luglio 2016 

 

LUCA FATTORI  in “ANICCA” concerto per sola voce e elettronica.

Un concerto dedicato alla voce, sola.

Creare mondi sonori inaspettati e profondi, di matrice inconscia, e poi navigarci dentro per mezzo dell’improvvisazione. Un grande rito. 

 

Luca Fattori è un cantante marcatamente sperimentale, naturalmente predisposto a situare la sua voce in zone poco ortodosse e di confine. E’ stato cantante dei:  Divarikator,The Grand Wazoo, la Rokkabbestia Orchestra, Prophexy, Nigredo Project, Sgoorg, etc.

Ha collaborato con : Napoleon Murphy Brock, Richard Sinclair, Freak Antoni, Nevruz, Paolo Tofani ( Area ), etc. È attualmente fondatore dei Rudiments (gruppo di rock pesante) e attivo oltre che didatticamente anche con progetti molto eterogenei ( Tributo a Modugno con Antonio Stragapede, Tributo a Lucio Dalla con Francesco Ricci, BAD Karma Trio con Riccardo Frisari e Mattia Virzi ed “Anicca”, il suo spettacolo in solo ). www.lucafattori.com

                                      

                                             Ingresso 10€

                Aperitivo & Concerto Tessera 2016 inclusa

La Caracola vi aspetta alle 19:30 per un  fresco e ricco aperitivo in attesa del concerto che sarà all’imbrunire ORE 21 circa

 GRADITA LA PRENOTAZIONE:

Per info: 339 3115913      info@lacaracola.it     www.lacaracola.it 

 

Sabato 14 Maggio 2016 ore 21,15

Rogerio Tavares chitarra e voce

 

L’importanza della parola nella musica brasiliana

        Musiche originali  e di Chico Buarque de Holanda

0001 (7)

“Affrontando l’autore, a parer mio, più profondo sia nella scrittura dei testi, sia
nell’armonia, provo a contribuire a dare un’idea più ampia della musica brasiliana,
imprigionata in Italia da stereotipi. Dalla musica di protesta alla canzone d’amore, dal samba metropolitano al baiao del nord est brasiliano, vi condurrò in un viaggio che copre cinquant’anni di musica e di storia “. R.T.

INGRESSO € 10

comprensivo di concerto, tessera associativa 2016 e buffet finale

Per info: 339 3115913      info@lacaracola.it   

 

 

 Sabato 16 Aprile 2016 ore 21,15

0001

   JOE PISTO, chitarra e voce

FAUSTO BECCALOSSI, fisarmonica e voce

in

INTERPLAY

Tango, jazz, musica mediterranea. La tavolozza musicale del duo è un mondo variopinto che tra le due Americhe del tango e del jazz, mescola tempere che sanno di Spagna, di habanera, di improvvisazione, di lirismo passionale e ritmo impetuoso, trascinando l’ascoltatore verso una dimensione fortemente evocativa. Interplay è il risultato di un incontro tra due poetiche diverse unite dall’amore verso la melodia e il dialogo musicale. Il duo propone per lo più brani originali alternati con alcune celebri composizioni di Piazzolla.

 Ingresso con tessera associativa 2016

OFFERTA LIBERA

 Per info: 339 3115913      info@lacaracola.it     www.lacaracola.it

 

Sabato 19 Marzo 2016 ore 21,15

   Walter Zanetti, chitarra

Giordano Montecchi, lettura

in 

                 La Spagna nel cuore

Spagna e chitarra è un binomio inflazionato, questo è certo. Ma è altrettanto certo che si tratta di un binomio imprescindibile che, per secoli, ha alimentato e alimenta un immaginario fantasmagorico e grandioso. La retorica è sempre dietro l’angolo quando di evoca lo stregante potere evocativo del cante flamenco che noi, cioè i non spagnoli, abbiamo banalizzato soprattutto nella metafora sensuale della danza, ma che in realtà ha la sua radice nel canto, che diventa grido e si plasma in musica con lo strumento elettivo del canto popolare, cioè la chitarra.

Diverse le storie, ma analogo il meccanismo per tanti aspetti: il blues e la musica nera non è tutta la musica americana. E così il flamenco non è tutta la musica spagnola. Però gli Stati Uniti così come la Spagna esistono musicalmente in quanto si sono nutrite di una matrice culturale socialmente emarginata e spregiata e che tuttavia costituisce il corpo stesso della loro identitù musicale. E al centro, lei: la chitarra in un circolo virtuoso nel quale musicisti e poeti si ascoltano, si abbracciano e si arricchiscono vicendevolmente senza sosta. Racchiudere la ricchezza di questa simbiosi in un’ora di musica e parole è impossibile. Giusto un assaggio. È questo il senso di “La spagna nel cuore”.

 Ingresso con tessera associativa 2016

OFFERTA LIBERA

 

  Per info: 339 3115913      info@lacaracola.it     www.lacaracola.it 

 

LES PARAPLUIES in trio 

11136176_949214415109475_672667551820893067_o

sabato 27 Febbraio 2016 ore 21,15

RICCARDO MARCHI, voce
SIMONE MARCANDALLI, chitarra manouche
ALESSANDRO FATTORINI, contrabbasso

Les Parapluies è un quartetto di musicisti che propone le atmosfere delle canzoni francesi degli anni’40-50, nella cornice sfumata del Jazz Manouche. Con alcune delle più belle canzoni di Edith Piaf, gli strumentali a la Django Rheinardt e le cadenze pianistiche di Paolo Conte, i musicisti Interagiscono con il pubblico attraverso il gioioso coinvolgimento musicale- all’interno del repertorio dello spettacolo- presentando le canzoni, invitando al ballo di coppia o libero, nella proposta di un ambiente sonoro di ascolto e di interpretazione.

Ingresso con tessera associativa 2016
OFFERTA LIBERA

Per info: info@lacaracola.it

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

  DOMENICA 13 DICEMBRE  ORE 17,30

0001 (16)

CARLO MAVER , bandoneon, flauti

ENZA ALEJANDRA PRESTIA , Voce, chitarra, bombo

danno vita a

 “TANIDADES”

Un incontro casuale, curioso, determinato, un vero incontro, dove le creazioni e le storie personali si fondono e si trasformano nella creatività dell’altro in momenti musicali fatti di visioni e contaminazioni, di viaggi reali e immaginari.
Tanidades deriva da “Tano”, il modo in cui venivano chiamati i migranti italiani in Argentina. Tanidades vuole essere un “luogomusica” o un “non luogo” dove tutto può accadere, basta essere in ascolto.

Ingresso con tessera associativa 2015
OFFERTA LIBERA
Per info: 339 3115913 info@lacaracola.it

Tanidades volantino 

 

NICO ROYALE UNPLUGGED

  

 

 

  SABATO 7 NOVEMBRE 2015 ore 21,30

Nico Royale in versione acustica accompagnato da

Giulio Viggiano alle percussioni e Salvatore Sese alla chitarra 

All’ anagrafe Nicola Boreali, è uno degli artisti più interessanti della scena reggae e dancehall italiana. Con il suo stile melodico ma allo stesso tempo esplosivo si esprime su ogni tipo di sonorità dal roots al dub, dalla dancehall all’hip hop.

 

Dopo i primi anni come batterista nel gruppo punk Twine Baskets si innamora del reggae ed inizia la sua carriera come mc nella Casalypso Big Family Crew, fondata nei primi anni 2000. Nello stesso periodo registra i primi singoli assieme a Mickey Tuff di Forward the Bass Hi-Fi e assume il nome di Nico Royale, mentre è chitarrista e voce della band reggae bolognese Baba Sound. Nel 2003 partecipa come attore a «Quanti siamo Quelli che siamo», film di Enza Negroni sugli ultrà bolognesi, interpretanto il ruolo di “Sandrino”, storico ultrà rosso-blu. Nel 2005 si trasferisce e vive per un anno a Città del Messico dove entra in contatto con la scena locale esibendosi in Messico, Panama e Cuba. Collabora con molti artisti centro e sud americani fra cui El Aaron (Mex), Boca Floja (Mex), Ness Y Los Sensacionales (Panama). Tornato in Italia incide prima un demo omonimo nel 2006 e poi, nel 2009, il primo cd ufficiale dal titolo “Singa” prodotto dall’ etichetta ed associazione culturale “Montagna di Suono” con il supporto del progetto B-Dub (Matteo Magni e Marco Fioretti) La title track “Singa” verrà stampata su un vinile 45 giri dall’etichetta Segnale Digitale. Negli anni successivi gira in lungo e largo la penisola assieme a uno dei pioneri del reggae italiano, Markone, del gruppo Bombabomba membro di B-dub e con il quale, da quel momento in avanti condividerà molti concerti, produzioni ed esperienze. L’incessante attività live trova riscontro ovunque, anche oltre confine (Spagna, Svizzera, Repubblica Ceca, Slovacchia, Francia, Germania, Portogallo, Inghilterra) tanto che nel 2010 ritorna in Messico per un tour di 10 date sold out assieme al collettivo Bungalo Dub. Sempre nel 2010 inizia ad esibirsi e a collaborare con la Dangerous band, backing band formata da alcuni dei migliori musicisti reggae italiani. Dopo il disco d’esordio “Singa” (Montagna di Suono 2009) realizza numerosi singoli prodotti da etichette italiane ed internazionali come Bizzarri Records, Greezly production, Nite Lite, Supersonic Sound, Dasvibes jamaica, Germaica Records, Shastri Music, Dreadsquad e altre ancora. Nel 2014 esce il suo secondo album “Illegale”. L’ album viene definito dallo stesso artista “pirata” in quanto frutto della collaborazione con Rap Pirata, etichetta fondata dal rapper Inoki. Nel 2015 il collettivo basco “Revolutionary Brothers” pubblica il suo secondo 45 giri: Sing With My Heart. Nello stesso anno firma per l’ etichetta torinese Trumen Records ed è attualmente al lavoro per il suo terzo album ufficiale. 

SINGA(2009):http://www.rockit.it/nicoroyale

SINGA (2009): http://www.rockit.it/nicoroyale/album/singa/11206

ILLEGALE (2014): http://www.rockit.it/nicoroyale/album/illegale/25533

 

 Ingresso con tessera associativa 2015

OFFERTA LIBERA

 Per info: 339 3115913      info@lacaracola.it    

 

EROI

 racconto di parole e note da portare nelle case 

con Giuseppe Goisis (voce e testi) e Alberto Forino (piano) Produzione 2015

Compagnia Brincadera

“Io ho i miei eroi. Non si conoscono fra loro né sanno di esserlo per me. Non sono famosi. Nessuno di loro ha combattuto la guerra e quasi nessuno ha sofferto la fame. Non hanno compiuto gesta eccezionali né difeso ideali sociali. Non so dire se siano tutte brave persone. Essendo la mia vita lunga a sufficienza per avere complici e nemici, ed eroi, essi formano un elenco nutrito. Intendo qui raccontare solo di alcuni: undici.”

VENERDI’ 9 OTTOBRE 2015 ore 21,15 

 Ingresso con tessera associativa 2015

OFFERTA LIBERA

Per info: 339 3115913 info@lacaracola.it www.lacaracola.it

Per chi volesse ospitare Eroi è possibile contattare: Giuseppe Goisis +39 338 852 0819 trumangiu@gmail.com

 Locandina Eroi

 

MORWENNA LASKO & JUY PUN 

   SABATO 25 LUGLIO 2015 ORE 21,30

215805_4992410812025_1354776534_n

Morwenna Lasko, considerata dalla stampa specializzata americana una delle più originali e creative violiniste dell´attuale panorama musicale, e Jay Pun, chitarrista acustico cresciuto a Charlottesville, incrociano le loro carriere artistiche al Berklee Music College di Boston, iniziano a suonare in piccole location a Charlottesville, conquistando una crescente fanbase che li ha portati su palchi sempre più prestigiosi, arrivando ad esibirsi con la
Dave Matthews Band, Béla Fleck and The Flecktones, Vusi Mahlasela, Charlie Haden, Steven Tyler degli Aerosmith, solo per citarne alcuni.
Due album all´attivo, Etiopia del 2005 e Chioggia Beat del 2009 e in uscita il nuovo album che presenteranno in anteprima assoluta in Italia.

“Un duo unico, che sa coniugare con disinvoltura il virtuosismo degli studi classici e jazz con le radici folk, blues e bluegrass, le influenze rock, i ritmi funk, le suggestioni della musica celtica e le atmosfere africane, forgiando un sound in cui l´intensità delle melodie e la trascinante ritmica percussiva rappresentano un originale marchio di fabbrica” (JAM di Ottobre 2012).
“Questo duo è una forza. La musica viene dal cuore e trabocca di entusiasmo e creatività…Gran parte del paese e del mondo ancora non hanno drizzato le orecchie, ma lo faranno. Un ascolto è tutto ciò che serve.” -Aer Stephen (“Folk & Beyond” WTJU)

 

Website:

http://www.mojamusic.net/ – Facebook:www.facebook.com/mojamusic
Twitter: morwennajay –
Youtube: morwennalaskojaypun –
Soundcloud: Mojamusic – Vimeo:http://vimeo.com/mojamusic 
  RISERVATO AI SOCI TESSERATI 2015
OFFERTA LIBERA

per prenotazione e informazioni: info@lacaracola.it

 

 

 

                  VENERDI’ 3 LUGLIO 2015 ALLE 21,30

DAVE KAYEBANDdavekaye-2Con la sua musica e la sua voce torna alla Caracola per un saluto speciale DAVE KAYE e la sua Band!!

CATERINA SANGIORGI: flauto, voce                 STEFANO FABBRI: percussioni

MARCO CAVINA: violino, voce                  MARCO SANGIORGI: basso

Venti e più anni di esplorazione e scoperta hanno portato Dave Kaye a ciò che può solo essere descritto come un suono unico. Spinto dalla sua chitarra acustica e dalla sua voce, partendo dalla nativa musica australiana, Dave approfondisce diverse influenze: pop, folk e rock, sentori celtici, tribali, tradizione indiana, deserto, africa e gospel. Una caratteristica fondamentale della musica di Kaye è la sua costante ricerca di fondere generi musicali e suoni attraverso l’uso di diversi strumenti, etnici e non, da tutti gli angoli del globo (didgeridoo, tablas, Birimbau, cornamuse, djembe, violino, flauto , Kalimba, dobro).

OFFERTA LIBERA

                                                     EVENTO RISERVATO AI SOCI TESSERATI 2015

Per info e iscrizioni: 339 311 5913 – info@lacaracola.it

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

SABATO 16 MAGGIO 2015

VOX POPULI!!!

 

             

Un affascinante viaggio per ascoltare la Voce di popoli,culture, lingue, sonorità differenti, accompagnati passo passo da due intrepidi esploratori musicali, il Coro Farthan di Marzabotto diretto da Elide Melchioni e Luca Fattori, per la prima anche assieme.  

Il CoroFarthan nasce nel 2011 per raccogliere vocalità creative e curiose della valle del Reno (BO) attorno ad un progetto corale che si pone come eclettico a partire dal nome stesso, attinto dall’antica lingua Etrusca. Dall’affascinante etimologia del nome (letteralmente genio, forza creativa), legato al paese in cui ha sede (Marzabotto, antico insediamento Etrusco sull’appennino tosco-emiliano) partiamo anche per la scelta del repertorio: poliedrico, non convenzionale, multietnico e pronto a percorrere nuove strade. La fascinazione di partenza, l’imprinting è comunque il canto di tradizione orale, italiano e non, con una spiccata predilezione per un repertorio “al femminile”.

Farthan ama lincontro creativo con soggetti aventi finalità affini: ha collaborato con ANGELICA FESTIVAL per lallestimento di nuove produzioni come la Trilogia Omaggio a Giovanna Marini (2012), o levento CENTOCAGE, produzione originale per il centenario della nascita di John Cage (2012), o lesecuzione in prima assoluta (2013) del brano in stile aleatorio APRENSAIS ZERI MLATH (testo etrusco commissione Museo Archeologico di Marzabotto). Con lo stesso sincretico approccio, Farthan collabora con musicisti provenienti dal jazz e dalla world music quali Max DAdda (percussioni) e Antonio Stragapede (chitarra). Farthan parteciperà nel luglio 2015 al Festival Europeo EUROPA CANTAT a Pècs (Ungheria).

Il coro, formato da circa 35 coristi, è diretto dalla fondazione dal M° Elide Melchioni ed ha un’attività di oltre 10 concerti all’anno. 

Elide Melchioni Nata a Bologna nel 1970, si diploma a pieni voti al Conservatorio Martini di Bologna e si laurea in Etnomusicologia (DAMS – Discipline della musica) con il massimo dei voti e Lode presso luniversità degli studi della stessa città. Consegue in seguito il titolo triennale di Specializzazione per LInsegnamento Musicale Secondario (SSIS) e del sostegno. La forte passione etnomusicologia la porta ad interessarsi a tematiche relative al canto ed alla vocalità popolare. Oltre al fagotto suona la piva emiliana e le ocarine, rari strumenti con i quali partecipa in tutto il mondo come solista ad importanti festival di musica medioevale, popolare, di word music (CLASSICA ORCHESTRA AFROBEAT, (http://classicafrobeat.com/) GRUPPO OCARINISTICO BUDRIESE (www.gobitalia.com).  Ha inciso per la TACTUS e per etichette indipendenti, ha partecipato a varie dirette radio-televisive di settore (La stanza della MusicaRADIO3; La musica di Rai Tre-RAI3; Moby Dick, RADIO2; Glastonbury Festival BBC-London, RadioEuropa Festival Radio3, Battiti, ecc). Ha collaborato come consulente storico-scientifica al docufilm GITANISTAN (ispirato alla sua tesi di Laurea), in concorso al Biografilm Festival 2014 di Bologna (www.gitanistan.com ). Per 9 anni è stata Delegato per la provincia di Bologna dellAssociazione Emiliano Romagnola Cori AERCO (www.aerco.it) e ne è stata membro della Commissione Artistica. mInsegna con entusiasmo Educazione Musicale ed Ocarina nella Scuola Media Panzini di Bologna.

CORO FARTHAN:

http://www.aerco.it

https://www.facebook.com/pages/CORO-FARTHAN/250215758378241

Per contatti:elide.melchioni@gmail.com     cell. 3472532445

OFFERTA LIBERA

     INGRESSO RISERVATO AI SOCI TESSERATI 2015

 Per info e iscrizioni: 339 311 5913 – info@lacaracola.it     

Volantino Fattori – Farthan 

    

 

WALTER ZANETTI E/O TIZIANO ZANOTTI IN CONCERTO

 Walter Zanetti, chitarra classica

Tiziano Zanotti, contrabbasso

SABATO 18 APRILE ORE 21

Foto Zanetti-Zanotti

Due musicisti entrambi animati da un forte spirito di ricerca nelle possibilità timbriche e ritmiche dei propri strumenti, superando i confini tra generi musicali codificati, si riuniscono in un progetto artistico totalmente acustico e molto suggestivo, all’insegna delle “possibilità alternative”

    OFFERTA LIBERA

            INGRESSO RISERVATO AI SOCI TESSERATI 2015

Per info e iscrizioni: 339 311 5913 – info@lacaracola.it

 

 

 

                                       

DOMENICA 29 MARZO 2015 ore 20,30

                          MARINARE VIAGGIO DI EMIGRANTE 

 

filatrice.jpg

Governano il fuoco delle voci : Cristina Vetrone, organetto diatonico

Enza Prestia, tamburo, bombo e chitarra.

Musiche: Cristina Vetrone, Enza Prestia.

Dialoghi e regia: Germana Mazzeo.

Marinare, piccolo racconto in musica a due voci, che ripercorre le tappe più importanti dell’avventurosa vita di due spose per procura.

Adele e Agnese partono per le Americhe con una solida valigia di cartone e sogni. Questa comincia a disfarsi, come trama di maglia, fin dal porto d’imbarco e svanisce completamente all’arrivo, ingoiata dalla bocca feroce e violenta di quella terra – purgatorio abitata da migranti.

Il loro però non sarà solo un viaggio geografico, il vero spostamento che esse compiranno sarà uno spostamento di veduta, quando sole e libere da opprimenti convenzioni familiari e scuoiata la sofferenza, decideranno di mischiarsi veramente con quella nuova terra e usare tutte le opportunità per riuscire ad essere se stesse e lo saranno. Felici d’essere…

Migrare è un omaggio fatto a tutti i popoli che camminano.

                                                                  

                                      OFFERTA LIBERA

            INGRESSO RISERVATO AI SOCI TESSERATI 2015

 

Per info e iscrizioni: 339 311 5913 – info@lacaracola.it

Volantino Marinare 

                                       ALARC’H 

             VENERDI’ 20 Marzo 2015 ore 21

                         

 

L’arpa celtica di Marta Celli e la voce di Simona Gatto, uniti

ai flauti, alle percussioni, ci conducono in territori sonori che partono dalle terre celtiche e abbracciano culture del Mediterraneo…

Il duo Alarc’h, a quattro anni dalla sua formazione e numerosi concerti nei maggiori festival di musica folk in Italia e all’estero, ha saputo unire ai suoni incantati della tradizione celtica il bagaglio di sonorità assorbito nel corso di viaggi e ricerche, giungendo infine a riscoprire la matrice della propria cultura d’origine.

 INGRESSO RISERVATO AI SOCI TESSERATI 2015

Per informazioni: info@lacaracola.it

locandina Alarc’h

La musica e il canto continuano con…

              MARINARE VIAGGIO DI EMIGRANTE 

 

filatrice.jpg

DOMENICA 29 MARZO 2015 ore 21

Governano il fuoco delle voci : Cristina Vetrone, organetto diatonico

Enza Prestia, tamburo, bombo e chitarra.

Musiche: Cristina Vetrone, Enza Prestia.

Dialoghi e regia: Germana Mazzeo.

Marinare, piccolo racconto in musica a due voci, che ripercorre le tappe più importanti dell’avventurosa vita di due spose per procura.

Adele e Agnese partono per le Americhe con una solida valigia di cartone e sogni. Questa comincia a disfarsi, come trama di maglia, fin dal porto d’imbarco e svanisce completamente all’arrivo, ingoiata dalla bocca feroce e violenta di quella terra – purgatorio abitata da migranti.

Il loro però non sarà solo un viaggio geografico, il vero spostamento che esse compiranno sarà uno spostamento di veduta, quando sole e libere da opprimenti convenzioni familiari e scuoiata la sofferenza, decideranno di mischiarsi veramente con quella nuova terra e usare tutte le opportunità per riuscire ad essere se stesse e lo saranno. Felici d’essere…

Migrare è un omaggio fatto a tutti i popoli che camminano.

                                     

                                 

                                      OFFERTA LIBERA

            INGRESSO RISERVATO AI SOCI TESSERATI 2015

 

Per info e iscrizioni: 339 311 5913 – info@lacaracola.it

Volantino Marinare 

 

 

                             

 

 

 

Associazione culturale La CaracolaAspettando San Valentino…

alla ricerca di atmosfere romantiche e vissute con la Chanson francaise

VENERDI’ 13 FEBBRAIO 2015 ORE 21

Camouflage

camouflage

Giovanna Piras: voce  Giuliano Tedeschi: fisarmonica


Camouflage è un progetto musicale composto da un duo voce (Giovanna Piras) e fisarmonica (Giuliano Tedeschi) che nasce nel 2006 grazie alla passione per la musica francese di entrambi gli artisti.
Camouflage interpreta principalmente canzoni francesi o comunque di cantautori francesi, laddove l’autore ha preferito la lingua inglese per i propri brani (ad es. YannTiersen).
Il repertorio include brani di: Edith Piaf, Charles Trenet, Georges Brassens, Juliette Greco, Yves Montand, Serge Gainsbourg, Leo Ferré, Georges Moustaki,, Charles Aznavour, Jacques Brel, YannTiersen.
Dunque un repertorio che spazia dagli anni ‘40 sino ad arrivare ai giorni nostri, portando lo spettatore a viaggiare nelle malinconiche e raffinate atmosfere francesi.
Un’esibizione arricchita da commenti e aneddoti che aiutano a comprendere il brano e l’autore proposti, e in alcuni casi a individuare e capire il contesto storico che ha ispirato cantautori come Brassens e Ferré, ma anche il più vivace Trenet.
I Camouflage oltre ad essersi esibiti in vari locali e club privati della città, sono stati in diverse occasioni ospiti dell’AllianceFrancaise di Bologna.
Inoltre hanno partecipato a tutte le edizioni del festival Accordeon che si tiene dal 2006 a Bologna e in varie località dell’hinterland bolognese. Nel 2007 sono stati invitati al Festival di Musica etnica di Ancona organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune.

INGRESSO RISERVATO AI SOCI TESSERATI 2015

Per informazioni: info@lacaracola.it

 

******************

 La Psicantria!

Presentazione concerto del libro/cd:
“Psicantria della vita quotidiana: fenomeni psicosociali cantati” ed. La Meridiana 2014

VENERDI’ 28 NOVEMBRE ORE 21.15

Psicantria 2 DISCO COPERTINA (1)

Gaspare Palmieri (psichiatra e cantautore) e Cristian Grassilli (psicoterapeuta e cantautore)
accompagnati dal musicista Lorenzo Mantovani

dalla prefazione del libro Psicantria:
“Ma la vera intuizione, da parte di Palmieri e di Grassilli, è che la musica, meglio, la canzone, sia un mezzo fantastico, a poco prezzo, per creare empatia, per suscitare partecipazione….
La malattia mentale è ancora oggi, purtroppo, un tabù, e alcune patologie sanno suscitare nient’altro che sospetto, diffidenza, paura, anche se certi vissuti sono solo apparentemente distanti e lontani da quelli dei cosiddetti “normali”. E pensare che basterebbe sentir suonare una canzone per ritrovarsi a cantare insieme, a sdrammatizzare, a condividere”.
(Francesco Guccini)

 

OFFERTA LIBERA INGRESSO SOCI 2014
Per informazioni e prenotazioni: info@lacaracola.it

 

 

******************************************

 

prossimo appuntamento con la Musica…la chitarra protagonista!

  VENERDI’ 7 NOVEMBRE 2014 ore 21.15

Concerto per sola chitarra

di ALBERTO CAPELLI

BodyPart
L’itinerario di questo viaggio si svolge come una matassa di seta attraverso territori e frontiere, abbraccia nelle sue spire la Spagna il Sudamerica, il Flamenco e la musica contemporanea in un rimando di migrazioni di “andata e ritorno”, fra ricordi ed amnesie, tradizioni ed invenzioni.        
“Come compositore mi sono cimentato con le architetture della musica flamenco, come chitarrista con la sua tecnica assolutamente strordinaria.” Alberto Capelli.

 

OFFERTA LIBERA INGRESSO SOCI 2014

Per informazioni e prenotazioni: info@lacaracola.it

 

 

 

VENERDI’ 17 OTTOBRE 2014 ORE 21.15

DIPINTI DI BLU

10711488_10203631917051945_95927608_n

Antonio Stragapede e Luca Fattori rivisitano la grande musica dell’artista pugliese Domenico Modugno. con un’attenzione particolare alla prima produzione di quel Mimmo che sconvolse e reinventò i canoni della canzone italiana. “Dipinti di Blu” di questo duo atipico, risulta essere particolarmente emozionante e coinvolgente!

OFFERTA LIBERA INGRESSO SOCI 2014

Per informazioni e prenotazioni: info@lacaracola.it

Piccoli Omicidi

10273022_10203097208783525_382219373_o

VENERDI’ 23 MAGGIO 2014 ORE 21

La musica italiana ha trovato un nuovo nome per continuare la tradizione del rock di alto livello….I Piccoli Omicidi vi conquisteranno con il loro rock sanguigno, sincero e raffinato!!!

 Ingresso riservato ai tesserati 2014

Per informazioni e prenotazione scrivere a info@lacaracola.it   cell. 338-2619686

Il progetto nasce nel 2005 dalla mente di Piergiorgio Bonezzi, chitarrista, pianista nonché frontman della band. Con lui Roberto Panisi (basso) , Giulio Martinelli (chitarra) ed Enrico Maria Bertani  (batteria). L’esordio live sul palco di Luciano Ligabue al Campovolo di Reggio Emilia avvicina la band a Paolo Benvegnù che, impressionato dalla loro musica, decide di produrre l’album e consente loro di aprire i concerti di importanti artisti italiani quali Verdena, Modena City Ramblers e lo stesso Benvegnù. Edito, infatti, nel Novembre 2011 “AD UN CENTIMETRO DAL SUOLO”, disco di 11 tracce prodotte e registrate da Paolo Benvegnù per Still Fizzy Records. Versatile e coinvolgente il disco richiama le sonorità dell’indie rock italiano targato 90’s, combinando la melodia malinconica di tracce quali “Le Notti Bianche” con il pungente suono di “Spine” per trovare carattere e ricerca nel primo singolo estratto “Il Paese Degli Idioti”.

Il Tour 2014 anticipa e promuove, in anteprima, l’uscita, prevista per il prossimo settembre, del nuovo album “Pensione Miranda” che potrete acquistare in Caracola in occasione del concerto!

http://www.piccoliomicidi.it/

locandina house concert piccoli omicidi

CARLO MAVER in concerto!

“Racconti di bandoneón”

 
Cari amici della Caracola! Per Musica in Caracola questa precoce primavera ci porta le atmosfere e i suoni del tango e del mediterraneo con“RACCONTI DI BANDONEON, concerto in solo di Carlo Maver che attraverso il bandoneon e il flauto proporrà un repertorio composto di brani originali e di grandi autori come Piazzolla, Saluzzi, Gardel, Gismonti.Una serata speciale che si svolgerà nella calda atmosfera della sala in legno e in un orario insolito che ci permetterà di attendere e gustare il tramonto attraverso l’ascolto…

Carlo Maver in RACCONTI DI BANDONEON

Carlo Maver foto

DOMENICA 30 MARZO 2014

ORE 18,00

presso la sede dell’associazione in via Medelana, 3 LUMINASIO-Marzabotto (BO)

OFFERTA LIBERA

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

 Il progetto in solo di Carlo Maver è forse il più intimo ed efficace, le calde note del suo bandoneon e gli echi dei flauti portano l’ascoltatore a vivere forti emozioni e visitare terre lontane creando atmosfere che toccano il sacro ed il profano, cuore e anima. Il repertorio è vario, passa dal misticismo di un canto gregoriano a brani originali, da reinterpretazioni di un brano di Gardel ad un brano di Piazzolla, da Gismonti a Dino Saluzzi.

Carlo Maver è flautista, bandoneonista*, compositore e contemporaneamente coltiva la passione per i viaggi solitari in paesi esotici e remoti come il Kurdistan, il Mali, il deserto del Sahara, l’Uzbekistan, il Turkmenistan, la Turchia e l’Indonesia, ricavandone esperienze di vita che sonoautentiche fonti di ispirazione creativa per la sua musica.

Carlo Maver è un musicista che parte sempre dalla melodia per poi sviluppare attorno ad essa il suo discorso musicale sempre lirico ed impregnato di Tango e sonorità mediterranee. Maver è uno dei pochi allievi del grande bandoneonista argentino Dino Saluzzi. Maver si è esibito in Portogallo, Spagna, Francia, Albania, Argentina, Australia, Afganistan, Etiopia e al fianco di musicisti come Henghel Gualdi, Nicola Stilo, Javier Girotto, Daniele di Bonaventura, Flaco Biondini, Cheryl Porter, Kay Foster Jackson, Felice del Gaudio, Antonio Marangolo, Simone Zanchini, Stefano de Bonis, Francesca Sortino, Pasquale Mirra e Giancarlo Bianchetti.

Informazioni e prenotazioni: 3393115913 – info@lacaracola.it